Microsoft tramite un comunicato ufficiale, ha annunciato che il supporto a Windows 7 scadrà nel 2020 e potrà essere prolungato per altri 3 anni a pagamento, solo per le versioni Windows 7 ProfessionalEntrerprise con volume licensing.

La società in questa nota precisa che i costi saranno abbastanza alti, dato che immetteranno sul mercato dei pacchetti annuali, ad ogni anno che passerà il prezzo lieviterà di conseguenza, ricordando che saranno solamente aggiornamenti di sicurezza e non release di nuove funzioni.

Microsoft punta all’ultima versione del suo sistema operativo, Windows 10 e alla soluzione Office365, il famoso abbonamento annuale dei servizi firmati da casa Microsoft.

Per chi ha licenze Business come Windows Pos e Windows Pos Ready la casa di Redmond non ha ancora ben specificato come muoversi, ma vedendo i precedenti sistemi, la loro durata è sempre stata il doppio di quella dei Consumer/Home.

Rimani aggiornato tramite il nostro sito per maggiori informazioni.
www.albertinileonardo.it

Windows 7, sarà aggiornabile a pagamento fino al 2023
WhatsApp chat